Magic Leap ha aggiornato oggi il suo sito ufficiale, nella home page è ora presente un nuovo teaser attraverso cui l’azienda ci invita a seguirla lungo il “journey to launch”, il viaggio verso il lancio del suo primo prodotto. L’aggiornamento odierno del sito e dei propri canali social dimostra come Magic Leap sia ormai in procinto di rivelare al pubblico la tecnologia su cui sta lavorando così segretamente in questi ultimi anni. A darci il benvenuto nel nuovo portale non è più l’ormai famosa balena all’interno della palestra, protagonista di uno dei primi video demo, ma una versione 3D della piccola mascotte robot della società. Subito sotto possiamo poi leggere:

A group of engineers, artists, pioneers, poets, explorers, and [sometimes] robots. We’re hard at work building the ins and outs of our Mixed Reality Digital Lightfield technology, and we’re taking you with us on this journey to launch. More to come…

Tra le poche funzionalità offerte al momento dal sito è possibile, tramite il pulsante “Keep in touch”, iscriversi alla newsletter per essere sempre aggiornati su tutte le novità riguardanti Magic Leap. L’unica altra cosa che è possibile consultare è la pagina Carriera, dove sono pubblicizzate più di 250 posizioni aperte. Allo stesso modo, anche le pagine ufficiali social della società sono state aggiornate con il nuovo logo e delle nuove immagini di copertina, ora comunicano il seguente messaggio: “Hello there.”

Il sito è molto piacevole, moderno, dalla grafica minimalista, è inoltre interessante notare come non siano più presenti i video demo del prodotto e i particolari post nel blog ufficiale dell’eccentrico CEO dell’azienda, Rony Abovitz. Tuttavia il nuovo sito nasconde anche qualcosa di veramente strano, qualcosa che ci riporta indietro nel tempo, alla conferenza TEDx tenutasi nel 2012 a Sarasota (Florida) dallo stesso CEO. Mai si poteva immaginare a quel tempo che Magic Leap potesse diventare una società finanziata con miliardi di dollari dai maggiori colossi della tecnologia come Google e Alibaba.

Come precedentemente detto, il sito ha una grafica piuttosto minimale e le pagine su cui navigare non sono molte. Se si cerca di raggiungere un vecchio post dell’eccentrico Abovitz si viene reindirizzati verso la classica pagina di errore 404, ma ciò che a prima vista potrebbe sembrare una pagina standard, ad un occhio più attento non è sfuggito lo sfarfallio non casuale della lampadina presente nella grafica. Si è infatti scoperto che quello sfarfallio è un messaggio in codice Morse e che, se correttamente interpretato, restituisce la parola “KEYWORD” (parola chiave).

Magic Leap Blog

Vedendo l’intera conferenza TEDx, noterai che Abovitz durante la presentazione, nella sua uniforme spaziale, pronuncia solamente un paio di frasi. In una di queste si fa brevemente riferimento ad una parola chiave “magica e antica”, la parola “phydre”. Phydre è una parola assolutamente senza senso, ripresa dalla rappresentazione fonetica della parola “fudge” in lingua greca, parola utilizzata più volte durante la conferenza TEDx senza apparentemente alcuna ragione. Se si digita quindi nel nuovo sito di Magic Leap la parola “phydre”, mentre si sta visualizzando la pagina di errore 404, compare un sistema numerico binario seguito da uno smile:

00110000 00110011 01101000 00100000 00110000 00110010 01101101 00100000 00110001 00110110 00101110 00110111 00110111 00110011 00110000 00110111 01110011 0001010 00101011 00110000 00110100 10110000 00100000 00110000 00110101 10000000110010 00100000 00110010 00110011 00101110 00110000 00110101 00111001 00110110 10000000110011 🙂

Inserendo questo sistema in un convertitore binario otteniamo le seguenti coordinate “03h 02m 16.77307s +04° 05′ 23.0596”, le esatte coordinate di Alfa Ceti, la seconda più grande stella della costellazione Cetus, più comunemente conosciuta come la costellazione della Balena. Ecco quindi dove ci portano al momento i messaggi nascosti contenuti nel nuovo sito, la strategia di marketing di Magic Leap ha utilizzato la balena come protagonista del suo primo video demo, molti hanno infine teorizzato che il riferimento a questa particolare stella coincida anche con la data di rilascio del prodotto, è proprio infatti a dicembre di quest’anno che Alfa Ceti sarà più visibile dalla terra.

The following two tabs change content below.

Davide Rossi

Ciao! Sono Davide, il webmaster di Magic Leap Blog. Appassionato di tecnologia ma ancor più di innovazione. La mia missione è di tenerti sempre aggiornato su Magic Leap, la startup che rivoluzionerà nei prossimi anni il mondo dei computer.